Possono essere soci dell’Associazione gli imprenditori ed i liberi professionisti residenti nel territorio del Comune di Musile di Piave. Possono essere soci dell’Associazione, inoltre, le imprese stesse, anche organizzate in forma di società di persone, di società di capitali o di cooperative, purché aventi sede o comunque operanti in via continuativa nel Comune di Musile di Piave. Possono, infine, essere soci dell’Associazione, anche se non imprenditori o liberi professionisti, gli operatori economici e sociali che possiedano qualificata esperienza in materia di sviluppo agricolo, industriale, artigianale, commerciale o, sociale, di servizi o di nuove tecnologie ed i cui apporti siano utili al perseguimento degli scopi sociali.

L’ammissione di nuovi soci é deliberata dal Consiglio di Amministrazione previa domanda degli aspiranti e condizionata al versamento della quota di Associazione.

Le quote associative dovute dai soci ordinari sono stabilite annualmente dall’Assemblea ai sensi dell’art. 10. Per il primo esercizio finanziario esse sono stabilite nell’atto costitutivo.

I soci ordinari sono inoltre tenuti a versare annualmente un concorso sociale per sostenere iniziative di particolare rilievo, effettuate anche da enti pubblici o altre Associazioni/Fondazioni senza fini di lucro, individuate dall’Associazione.